Acquistare Database di Contatti Aziendali: tra GDPR e giungle di offerte, ne vale davvero la pena?

Pubblicato il Pubblicato in Business, Marketing

Sharing is caring!

Il Database che forse non conosci

Possedere un archivio di dati relativi a clienti e prospect è il punto di partenza ideale per lanciare campagne marketing efficaci. Fino a poco tempo fa i database o rubriche clienti delle aziende erano considerati come semplici anagrafiche da accumulare e poco sfruttati. Tradizionalmente la pubblicità mira a interessare sempre nuovo pubblico e le aziende hanno trascorso anni a investire budget per spot di vario genere su giornali, radio e TV, senza dare giusta importanza ai loro contatti storicizzati.


Il database dei tuoi contatti aziendali costituisce un vero e proprio tesoro, troppo spesso sottostimato

Chi ha già avuto rapporti commerciali o professionali con la tua azienda è più predisposto a riavvicinarsi ad essa e a riprendere dinamiche di contatto e di acquisto.

Parallelamente alla miniera di contatti che forse già possiedi, è opportuno adoperarsi per moltiplicare tale clientela, magari ricercando veri e propri cloni dei clienti che già si servono da te.

 

Ma come fare?

Oggi il digitale offre un enorme vantaggio, se sai come sfruttare le risorse già a tua disposizione. Solitamente la forma basilare del dato relativo a un tuo contatto consiste in: ragione sociale, un nominativo di riferimento, indirizzo, numero di telefono, e-mail.

 

Il tuo archivio contatti rivela il suo massimo potenziale quando è ben profilato

Profilare contatti significa individuarli e organizzarli secondo criteri specifici. Per esempio in base al comportamento: che atteggiamento hanno mostrato in seguito a precedenti azioni pubblicitarie? Che tipo di acquisti prediligono?

Anche la fascia d’età cui appartengono, l’area geografica in cui sono collocabili, se sono di sesso maschile o femminile: sono tutti dati utili per articolare azioni comunicative mirate e più efficaci.

Suggerimenti per organizzare il tuo database

Certamente è opportuno organizzare i tuoi contatti in gruppi o cartelle. Una suddivisione elementare potrebbe essere: CLIENTI, PROSPECT, EX-CLIENTI.

In questo modo puoi quanto meno strutturare un piano di comunicazione mirato per ciascuna categoria. Per esempio puoi distribuire proposte atte a fidelizzare i tuoi clienti, altre studiate per catturare nuovi clienti tra quelli potenziali, altre ancora per cercare di riavvicinare i tuoi ex-clienti.

 

In che modo la tecnologia digitale ti aiuta a raccogliere contatti, ovvero fare “Lead generation”?

Ci sono varie strategie, dalla classica Landing page contenente un form compilabile che consente di raccogliere i dati, fino a iniziative social che prevedono la registrazione degli utenti per partecipare a un evento. Oppure ancora, l’utilizzo di codici QR che rimandano a pagine web appositamente create per generare nuovi contatti. Questi soltanto alcuni semplici esempi.

Esistono inoltre aziende come iComm Lab, che forniscono la possibilità di raggiungere direttamente i contatti profilati di nuovi potenziali clienti, scavalcando tutte le azioni fin qui descritte.

 

Se scegli di acquistare database aziendali, assicurati che siano rispettate alcune fondamentali condizioni 

  1. Accertati che i metodi utilizzati per raccogliere i contatti presenti nel database obbediscano ai criteri vigenti di legalità e rispetto delle normative sulla privacy.
  2. Prediligi database dinamicamente aggiornati piuttosto che quelli statici. Ci sono aziende che rivendono a poco prezzo database obsoleti, contenenti anagrafiche di dubbia origine e non aggiornate da parecchi anni.
  3. Assicurati che la qualità del contatto sia elevata e corrispondente alle tue esigenze.
  4. Non farti guidare soltanto dai prezzi: come avviene per tanti altri prodotti, anche nel caso dei database la qualità si paga, ma ne vale assolutamente la pena.

 

Quali sono i vantaggi di acquistare database aziendali da iComm Lab?

  • Innanzitutto il grande risparmio di tempo e denaro: piuttosto che investire budget per fare lead generation e poi programmare successive azioni di comunicazione, scavalchi direttamente le fasi preliminari e punti a raggiungere immediatamente contatti profilati e garantiti.
  • Massima ottemperanza delle normative vigenti in merito a privacy e GDPR.
  • I database aziendali iComm Lab sono dinamicamente aggiornati: ciò vuol dire che al momento dell’estrazione dei tuoi contatti hai a disposizione le anagrafiche più recenti e i dati più utili e veritieri.
  • Estrema precisione nella profilazione e massima aderenza alle tue esigenze: iComm Lab seleziona e fornisce contatti profilati per codice ATECO, fatturato, numero dipendenti, parole chiave, con tanti altri criteri utili a fornirti esattamente ciò che ti serve.
  • Possibilità di clonare l’identikit del tuo migliore cliente e replicarlo a piacimento su tutto il territorio italiano.
  • Prezzi competitivi e adattabili ai tuoi budget: se calcoli il risparmio rispetto alla prospettiva di investire preliminarmente denaro in campagne di lead generation, hai già guadagnato alcune migliaia di euro!

 

Se ti piacciono i consigli che abbiamo dato in questo articolo e vuoi saperne di più circa i database aziendali a tua disposizione, scrivi a contatti@icommlab.com o chiama il numero 080 246 6520.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *