QUANDO UNA PANDEMIA COMPORTA LA NECESSITA’ DI REINVENTARSI

Pubblicato il Pubblicato in E-commerce

Sharing is caring!

Avreste mai immaginato di incontrare Babbo Natale in maniera…contactless?

Un natale un po’ fuori dalle righe quello di quest’anno. Una serie di rinunce per la salvaguardia della propria salute.
Ma c’è chi se ne inventa di ogni per non dire proprio di no a tutto tutto!
Una piccola panoramica su come retailer, associazioni ed enti stiano mettendo in campo le proprie capacità creative per i consumatori di ogni età, bambini soprattutto, al fine di poterli coinvolgere in iniziative natalizie nonostante la pandemia.

 

 

Una serie di trovate, da varie parti del mondo, Stati Uniti in primis. Come ad esempio un’azienda americana di articoli per caccia e pesca che permette di salutare Babbo Natale dietro una vetrina con al seguito i suoi elfi che oltre ad impacchettare i regali per i bambini, si occupano di disinfettare le superfici, garantire le distanze di sicurezza tra i visitatori che attendono il loro turno e misurare loro la temperatura.

 

In Danimarca uno zoo ha deciso di creare un’enorme palla di neve gigante con all’interno addobbi, renne ed un Babbo Natale che dal suo trono saluta bambini e passanti.

 

 

E se invece Babbo Natale entrasse direttamente nelle nostre case? (non solo il 24 notte dal camino)

Dal Regno Unito una proposta molto interessante: incontrare Babbo natale virtualmente!
Una soluzione alternativa ai tradizionali “Santa’s Grottos” degli UK.
Un performer vestito da Babbo Natale (non diciamolo ai più piccoli) che in diretta Zoom incontra le famiglie. Tutto in un ambiente a tema ben curato che può figurare come la sua casa, il suo trono o la sua officina dei giocattoli.

Esistono persino delle App che permettono ai bambini di partecipare anche ad attività e sfide interattive il tutto permettendo persino di personalizzare gli incontri o riservarli privatamente.

A voler tirare le somme, anche in questo ambito l’online è riuscito a dare la possibilità di mantenere la magia natalizia, ma soprattutto di non deludere le aspettative dei bambini di poter incontrare l’uomo vestito di rosso dalla folta barba bianca.

In questo caso non ha aiutato solo i più piccoli, ma anche gli adulti!

Ha reso cioè possibile mantenere attive le fabbriche di Babbo Natale grazie allo shop online!

Con Leadstone anche noi ci impegniamo per fornire alle attività commerciali una serie di strumenti digitali utili a vendere online e a promuoversi raggiungendo direttamente i loro clienti. Visitate il nostro sito per maggiori informazioni: www.leadstone.it.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *